Specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva
 
Primario Struttura Complessa di Chirurgia
Plastica e Ricostruttiva
Azienda Ospedaliera Nazionale di Alessandria
 
Foto Intervento
MEDICINA RIGENERATIVA

La medicina rigenerativa è una branca molto recente, nata con la proposta di Whitman nel 1997 di integrare nella colla di fibrina dei concentrati piastrinici.
Nel 1998 Marx et al hanno dimostrato che il concentrato piastrinico (PRP) era in grado di indurre rigenerazione ossea in campo odonto-stomatologico.

Nello stesso periodo si è scoperta la possibilità delle cellule staminali di riparare molteplici tessuti.La medicina rigenerativa si basa dunque sull’impiego clinico di cellule staminali e/o di prodotti biologici (PRP), che hanno la proprietà di indurre la migrazione delle cellule staminali nel tessuto danneggiato, di stimolarle a riprodursi e, alla fine del processo, di ottenere la riparazione dei tessuti lesi.

È stato ormai ampiamente dimostrato come i fattori di crescita contenuti nel PRP, ottenuto mediante centrifugazione di sangue autologo, applicati nel sito di lesione tissutale, determinino l’attivazione e l’accelerazione dei processi fisiologici di guarigione tissutale.La biorivitalizzazione ricopre ormai un ruolo fondamentale nei trattamenti di medicina estetica e negli ultimi anni anche la ricerca si è mossa per garantire ai pazienti un’arma in più rappresentata da un biostimolante completamente autologo derivante dal loro stesso sangue.

Tra le numerose metodiche impiegate nel ringiovanimento del volto un nuovo trend è rappresentato dall’utilizzo di fattori di crescita e concentrato piastrinico.
L’iniezione intradermica ed ipodermica di concentrato piastrinico (PRP) fa da struttura e da serbatoio di fattori di crescita e determina la formazione di una rete tridimensionale di fibrina, rilascio di fattori di crescita da parte delle piastrine attrazione di macrofagi e cellule staminali, proliferazione e differenziazione delle cellule staminali.

Sembra proprio esserci un effetto filler, una progressiva produzione di collagene ed un miglioramento della trama cutanea.
Rappresentano il futuro nei trattamenti estetici in quanto sono efficaci per avere un ringiovanimento dei propri tessuti, quali, oltre al volto, anche collo, decolleté e mani, e persino addome, cosce e braccia. È “di moda” per la cura dell’alopecia androgenetica (calvizie) dimostrando la sua efficacia nel rinfoltimento dei capelli.

 
PRIMA DOPO
PRIMA DOPO
PRIMA DOPO
PRIMA DOPO
 
PRIMA E DOPO
INTERVENTO ALTRI INTERVENTI ESTETICA MEDICA

 

 

 

 
La saggezza il riassunto del passato, ma la bellezza la promessa del futuro.
(Oliver Wendell Holmes (senior), Il professore alla prima colazione, 1860)